Siracusa

Siracusa

AA.VV. 
Archeologia e Turismo
Prezzo: € 10.00
Pagine 168
Codice ISBN = 9788889949849
Formato: 125 x 210 mm

Una città – territorio che si protende nella Sicilia orientale, accarezzata dal mare … questa è Siracusa, storico crocevia del Mediterraneo.
La città custodisce un patrimonio archeologico e artistico di inestimabile valore, con in primo piano il Parco Archeologico della Neapolis, il sito di Pantalica, il centro storico di Ortigia con il Duomo, che si eleva sulla parte più alta della città e sui resti dell’antico tempio dorico dedicato ad Athena.

Trapani

Trapani

Aldo Volpi
Archeologia e Turismo
Prezzo: € 10.00
Pagine 176
Codice ISBN = 9788886963220
Formato: 125 x 210 mm

Una lingua di terra, a forma di falce, protesa tra due mari, tesori d’arte, sole, saline, sapori forti della terra e del mare in cucina, attività agricole, industriali e commerciali, tradizioni millenarie: questa è Trapani oggi.
Una città che per la sua posizione naturale, al centro del Mediterraneo – da qui cominciano, infatti, l’Italia e l’Europa – da sempre è stata città di frontiera.
Crocevia di popoli e di civiltà Trapani gode dei loro lasciti, segni indelebili del loro passaggio, riconoscibili nell’impianto urbanistico, nell’architettura, nella storia, nell’economia, in un intrecciarsi di epoche e stili.
Per scoprire tutto questo e tanto altro ancora, consigliamo di aggirarsi per le vie della città e del centro storico, con calma e attenzione, con passeggiate distensive che non mancheranno certo di suscitare profonde sensazioni e suggestioni.
Non tarderanno a farsi notare monumenti, palazzi, opere d’arte, che portano i segni di grandi civiltà passate, quella medioevale, araba, normanna, spagnola, e di vari stili come quello gotico-catalano, rinascimentale, barocco, liberty.
Questa guida offre un aiuto in tal senso. Si propone, infatti, in primo luogo, di far conoscere la Città in maniera viva, con curiosità ed interesse.
La guida affianca ad un contenuto agile e snello nella lettura, una ricca documentazione fotografica che, assieme al testo, sa cogliere l’essenza vitale delle cose e traduce la lettura in ricordo, il ricordo in sentimento.

Selinunte

Selinunte

AA.VV.
Archeologia e Turismo
Prezzo: € 8.00
Pagine 144
Codice ISBN = 9788889949740
Formato: 125 x 210 mm

Un lembo di antica Grecia sfida i millenni, in un tratto della costa sud-occidentale della Sicilia, accanto ad un villaggio di pescatori.
E’ Selinunte, ricca di templi, di santuari, di fortificazioni, di metope scolpite, di ceramica corinzia ed attica.
E’ Selinunte, col suo patrimonio di culti e di miti che animano le raffigurazioni dei suoi monumenti e conservano i legami culturali con la terra di origine, la dorica Megara.
E’ Selinunte, meta privilegiata, attraverso due secoli, di poeti e viaggiatori.
E’ Selinunte, col linguaggio delle sue rovine disseminate in una vasta campagna che, nell’abbraccio di una natura a tratti incolta, recano il fascino dell’antico e il respiro della stratificazione culturale.
Scopriamo questa affascinante Selinunte, in un viaggio nello spazio e nel tempo, per vivere un’ esperienza culturale originale e piena.

Segesta

Segesta

 

Ruth Von Gunten
Archeologia e Turismo
Prezzo: € 8.00
Pagine 136
Codice ISBN = 9788886963428
Formato: 125 x 210 mm

Colline incolte e dal profilo grezzo, piccole valli che si incuneano tra di esse in modo irregolare, burroni e pareti rocciose a strapiombo, una vegetazione che alterna pinete, filari di agavi fiorite e macchia mediterranea; e poi un silenzio sovrano, interrotto solo dal gracchiare dei corvi, dal frinire delle cicale o dallo stormire degli alberi. E in mezzo a questo aspro e suggestivo paesaggio, un tempio dorico che si impone integro al sommo di una collina e un teatro greco, su un’altra collina, che conserva quasi intatta la sua architettura e la sua fruibilità.
E’ Segesta, un angolo di Grecia misteriosamente presente in un antico centro anellenico della Sicilia occidentale, che oltre al tempio e al teatro conserva resti di epoca antica e del periodo medievale.
Il territorio di Segesta parla anche il linguaggio della storia moderna, perché a pochi chilometri a sud-est dell’area archeologica si combattè la storica battaglia di Calatafimi, evento cruciale dell’epopea garibaldina, che un monumento ossario religiosamente commemora.

Saline e Salinai

Saline e Salinai

AA.VV.
Archeologia e Turismo
Prezzo: € 8.00
Pagine 135
Codice ISBN = 9788898353002
Formato: 125 x 210 mm

A chi visita la costa occidentale della Sicilia e percorre la strada provinciale litoranea che da Trapani arriva a Marsala, si presenta uno spettacolo particolare, un paesaggio di straordinaria bellezza: è la Via del Sale dove, tra sole, mare e vento, il rapporto ambiente-uomo, natura-civiltà, si è mantenuto quasi intatto nel tempo e non manca ancora oggi, all’interno di un processo simbiotico ecocompatibile, di generare vita e produrre ricchezza. Ci troviamo di fronte a uno scorcio di mondo fatto di elementi semplici, ricco di aspetti naturalistici e biologici cui si associano valenze storico-culturali e straordinari elementi architettonici: i mulini e i numerosi edifici sparsi per le saline.
Oggi questa zona costituisce una ricchezza di inestimabile valore, la cui tutela e valorizzazione sono state affidate a due istituzioni pubbliche opportunamente create: la Riserva Naturale Orientata Saline di Trapani e Paceco e la Riserva Naturale Isole dello Stagnone di Marsala.

Pantelleria

Pantelleria

Aldo Volpi
Archeologia e Turismo
Prezzo: € 10.00
Pagine 104
Formato: 170 x 230 mm

L’isola di Pantelleria è la parte emersa di un grande edificio vulcanico situato all’interno del rift che segna l’incontro e la tensione tra il continente africano e quello europeo. Le prime rocce affiorarono circa 320 mila anni fa.
Questo libro ripercorre la storia geologica e la storia degli insediamenti umani dell’isola, con un affascinante viaggio tra rocce vulcaniche, dominazioni di antichi popoli, coltivazioni, tradizioni, folklore e cucina.

Mozia

Mozia

M. Pamela Toti
Archeologia e Turismo
Prezzo: € 7.00
Pagine 124
Codice ISBN = 9788886963558
Formato: 125×210 mm

Quando, nei limpidi mattini di primavera o nei calmi tramonti estivi, si specchia nelle acque dello Stagnone, Mozia appare come un angolo di paradiso che galleggia dolcemente e che promette un grande ristoro per il corpo e per lo spirito. E la promessa la mantiene regolarmente, perché quando il visitatore la raggiunge dopo una breve traversata con la barca, l’isoletta gli riserva il fascino e l’atmosfera di un paesaggio incontaminato, idillico, con cui si sposa mirabilmente la suggestione creata dai resti archeologici, da quelli custoditi nel Museo come da quelli disseminati nel suo terreno.
È un intreccio di natura e di civiltà, di un paesaggio in parte incolto e di un patrimonio artistico creato dall’uomo qualche millennio fa. Un intreccio che non lascerà indifferente il visitatore, ma che gli toccherà l’animo e gli farà vivere l’indimenticabile esperienza di un viaggio nel tempo dei Fenici, in un angolo di mondo dove il tempo, appunto, pare essersi fermato.

Marsala, Lilybaeum, Marsa Allah

MARSALA, Lilybaeum, Marsa Allah

AA.VV.
Archeologia e Turismo
Prezzo: € 12.00
Pagine 144
Codice ISBN = 9788889949054
Formato: 125 x 210 mm

Una città-territorio, accarezzata per due lati dal mare, che si protende sull’estremo lembo occidentale della Sicilia, con il panorama delle Egadi e delle isolette dello Stagnone che le fanno corona.
E’ Marsala, l’antica Lilibeo, storico crocevia del Mediterraneo.
Conserva tracce di tante civiltà succedutesi nel tempo: da quella punica a quella romana, da quella araba a quella normanna e a quella spagnola.
La città custodisce un patrimonio archeologico e artistico di inestimabile valore: in primo piano i relitti di una nave punica del III secolo a. C., poi le decorazioni musive di una villa romana di età imperiale, i resti di un battistero paleocristiano, otto magnifici arazzi fiamminghi del XVI secolo, i bastioni di epoca spagnola. E, ancora, testimonianze dell’epoca garibaldina e di tradizioni, rurali e urbane, a tutt’oggi vive nella cultura e nella memoria collettiva.
Marsala è anche il suo vino, la sua industria enologica, che dal XVIII secolo continua a produrre vini di qualità pregiata che sfidano i mercati e che arricchiscono di sapori inconfondibili una gastronomia locale già varia di gusti e di pietanze.

Marsala

Marsala

AA.VV.
Archeologia e Turismo
Prezzo: € 12.00
Pagine 174
Codice ISBN = 9788889949054

Attraverso questo libretto semplice ricco e culturalmente puntuale, Marsala parla, si racconta, vive e si mostra in alcune sue fondamentali peculiarità, offrendo alla fruizione dell’utentem notizie, immagini, itinerari, luoghi e memorie che ne contengono la contenustica, eloquenza di illustrazioni, tracciati archeologici, monumentali, civili, seri, possibili, eloquenti. Qui Marsala racconta la sua storia dai tempi delle prime genti fino allo sbarco di Garibaldi con le sue 1089 camicie rosse. Offre, a chi venga a visitarla, siti archeologici di gran valore nelle loro peculiarità, nei loro colori più suggestivi siano essi mosaici o affreschi o pitture tombali e vascolari. Racconta delle sue chiese e dei suoi palazzi, illustrandoli con dignitosa cura sia sul piano strettamente storico sia su quello iconografico; racconta i suoi musei che contengono un corredo antologico di varie età, documenti emblematici di tempi emblematici anch’essi, che attingono quelli del mito.

Dal più antico al più recente, il passato rivive in queste pagine che attraverso scrupolose notazioni, nulla trascurando neanche quello che attiene al nutrimento degli antichi fenici, raccontano una storia multiforme e affascinante per la sua poliedricità. La storia di una grande civiltà e di una grande opera d’arte.

G.A. Ruggieri

ERICE città della scienza e dell’amore

ERICE città della scienza e dell'amore

Vincenzo Adragna
Archeologia e Turismo
Prezzo: € 9.00
Pagine 150
Codice ISBN = 9788889949392
Formato: 125 x 210 mm

Dire Erice è dire il nome di una piccola città dal fascino inconfondibile.
Situata sulla vetta dell’omonimo monte (750 m. sul livello del mare), essa domina un panorama che abbraccia tutta la Sicilia occidentale e si allunga sul Tirreno e sulle coste tunisine, includendo le Egadi e l’isola di Pantelleria.
Il complesso urbano conserva una chiara impronta medievale e custodisce testimonianze di una storia trimillenaria, che lega le sue radici al mito dei Troiani profughi, di Enea e al culto di Venere Ericina, che, col suo tempio, nell’antichità fu meta di pellegrinaggi attraverso il mediterraneo verso Oriente e Occidente e su cui poi i Normanni eressero un Castello, fortezza inespugnabile sulla vetta.
Possenti mura antiche, torri, porte di accesso, il duomo, chiese, campanili, monasteri, il palazzo civico, musei, strade lastricate, vicoli e cortili adorni di fiori, il giardino pubblico del Balio, ceramiche e tappeti multicolori esposti nei negozi, creano un’atmosfera invitante, scandita dai ritmi lenti di altri tempi.
In questa atmosfera é bello che lavorino, per una scienza al servizio dell’uomo e della pace, studiosi di tutto il mondo, che si ritrovano, periodicamente, presso la Fondazione e Centro di Cultura Scientifica “Ettore Majorana”, fondata a Erice nel 1963 dal trapanese Antonino Zichichi e onorata, trent’anni dopo, della visita del Pontefice Giovanni Paolo II.